Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Vespe e Lambrette Domenica 07 Luglio 2019 - Jesi (AN)




Iniziato per gioco tra amici scooteristi del CJMAE, con l’intenzione di “sfottersi” tra le opposte fazioni, il raduno Vespa e Lambretta è giunto, il 7 luglio, alla ottava edizione, con una crescente partecipazione da tutta Italia, quest’anno al giro erano presenti oltre 80 mezzi.

La concentrazione e la iscrizione è avvenuta nella Centralissima piazza della Repubblica a Jesi, appositamente aperta al traffico.
La lunga colonna ha preso il via alle 10,30 come sempre guidata dal Commissario manifestazioni moto del CJMAE, Simone Cesari, ed ha raggiunto il Lago Castriccioni formato dall’omonima diga, che per gentile concessione dell’Ente proprietario è stato possibile percorrerne il coronamento a bordo degli scooter e farvi sosta con le immancabili foto ricordo.
Poi tutti al Museo del Sidecar, dove, il conosciuto collezionista ed esperto Costantino  Frontalini, ha guidato il gruppo ad ammirare la Vespa più grande del mondo e ripercorrere la storia del sidecar dalle origini.
Per rinfrescarsi dalla calura estiva i partecipanti più acquatici si sono bagnati al vicino Parco Acquatico Eldorado, dove è stato anche servito il pranzo. La improvvisa pioggia non ha guastato la festa, perché ha colto la comitiva a tavola intenta alla conviviale.
Riuscita ed apprezzata la lotteria che ha visto assegnare 3 caschi integrali FM ad altrettanti fortunati partecipanti.
Dopo i saluti e le congratulazioni del Commissario ASI Federico Bartolomei; il bel tempo si è nuovamente concesso per permettere un tranquillo ritorno a casa. 
 
 
 

FIVA WORLD MOTORCYCLE RALLY 2019 - CJMAE presente !!!!!

 Tra le 130 moto partecipanti al FIVA WORLD MOTORCYCLES RALLY, di proprietà degli appassionati italiani, austriaci, svizzeri e tedeschi,  4 erano guidate da altrettanti soci CJMAE: Attilio Baldoni, Bruno Barchiesi, Adriano Ferrini e Ugo Santini a cui si è aggiunto a Trieste Giuseppe Sallese.
La manifestazione internazionale della Federation Internationale des Véhicules Anciens si è svolta dal 26 al 29 giugno in Istria e la rumorosa carovana è giunta l’ultimo giorno dalla Croazia e, dopo aver attraversato la Slovenia, è stata accolta al confine italiano e messe in mostra su una delle più belle piazze d’Europa affacciata sul mare, Piazza Unità d’Italia, dove a riceverli c’erano altre centinaia di moto storiche tirate a lucido e provenienti da ogni dove.
Sono state esposte in piazza anche alcune moto portate dal BMW Museum di Monaco di Baviera, tra cui una delle moto più importanti della storia del motociclismo: la 500 Kompressor RS 255 con cui Schors Meyer nel 1939 vinse il TT all’isola di Man.
Per molti appassionati è stata l’occasione per vedere dei mezzi rari e di prestigio perfettamente funzionanti in una cornice esclusiva posizionata a pochi passi dal mare.
Alle 14 tre biplani della 1° guerra mondiale hanno sorvolato la piazza triestina con tanto di fumo tricolore, poi le oltre 250 moto storiche presenti hanno sfilato sulla decina di km della gara in salita la Trieste-Opicina, fino al traguardo a Poggioreale, dove a tutti sono stati offerti prodotti enogastronomici locali.
  
 
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=6&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwimluGHvJbjAhXBCewKHRjCBgMQFjAFegQIAxAB&url=http%3A%2F%2Fwww.inmoto.it%2Fnews%2Fepoca%2F2019%2F07%2F02-2240525%2Frally_fiva_2019_il_raduno_depoca_un_successo%2F&usg=AOvVaw295Sxc9fmWzfEqzFap-KNH
 

Una invasione di Magliette Gialle !!!!

- Raduno moto d'epoca a Senigallia


Alla XVI Edizione Settimana Motoristica di Senigallia il 23 giugno, il gruppo motociclisti del CJMAE è stato premiato come il più numeroso. L'amico Fiorenzo Coacci invece è stato premiato quale terzo assoluto sul nuovo circuito di Senigallia. Domenica proficua e divertente che ha ancora una volta rafforzato l'amicizia tra gli oltre 50 centauri accorsi a quella che ormai è delle più antiche classiche di regolarità della regione.

 
- Raduno Vespe a Cupramontana (AN)

 
- auto d'epoca a Cortina:
 
 

Domenica 9 Giugno 2019 Soci CJMAE in giro x l'Italia e non solo !!!!!



Si è svolto il 7, 8, 9 giugno 2019 a Fermo al quarto raduno Lancia città di Fermo, con collaborazione del CAMPE, del Club Lancia Gamma Italia, del CASPIM, del CJMAE e dell'Autoclub Fagioli di Osimo. La manifestazione egregiamente curata da Carlo Iommi insieme al consigliere comunale con delega al Centro Storico Luigi Rocchi, ha ancora dimostrato la formula vincente scaturita dalla consolidata amicizia tra Clubs marchigiani che già organizzano da 10 anni il Gran Tour delle Marche. Quest'anno la riscoperta dei bellissimi borghi del Fermano ha toccato Moresco, lungo la Valdaso fino a Montelparo con sosta all’agriturismo La Ginestra, il giorno dopo Lapedona e di qui in una cantina della Valdaso, per poi ridiscendere fino a Porto San Giorgio, all'hotel Caminetto sul lungomare. La domenica, lo schieramento in piazza del Popolo a Fermo, con presentazione dei veicoli e visita dei partecipanti al centro storico, compresa la Biblioteca e una applaudita prestazione di baby sbandieratori e tamburini di Contrada Pila. Un giro in auto tra gli stretti vicoli della città romana ha completato la splendida mattinata. Dopo il pranzo a Piazza del Popolo una gara di abilità, ovvero uno slalom a tempo tra i birilli, che è terminata con la vittoria finale del Jolly del Club di Jesi pilotato da Emanuele Scarpini, assistito dal neo presidente Luciano Trozzi, seconda la specialista Dott.ssa Sylvia Pierdicca su Beta Spider con a fianco marito Sauro Stacchi. Buon terzo il Past President CJMAE Fabio Fittajoli su Appia I serie abilmente coadiuvato dalla consorte Silvia Pasini.
 
Raduno auto d'epoca a Castelferretti (AN):
 

 
Raduno Internazionale INNOCENTI a San Marino, presente il nostro segretario Bruno Barchiesi:
 
Raduno Nazionale di Moto Guzzi a Gubbio, presenti 6 equipaggi:
 
 

Dalla Città di Federico II

Il Club Jesino Moto e Auto d’Epoca – CJMAE, Club Federato ASI, torna ad offrire alla Città di Jesi e a tutta la Vallesina una bellissima manifestazione di auto storiche, denominata “ Dalla Città di Federico II° “ edizione 2019, valevole per il Trofeo Nazionale “ Marco Polo “. La manifestazione rivolta alle auto omologate ASI ( Automotoclub Storico Italiano ), svoltasi su due giorni ha visto un pregevolissimo livello qualitativo, ed un’ottima presenza di modelli auto molto ricercati ed accattivanti.  Alcuni di questi sono stati una Ford A 1929, Ferrari Dino 246 GT 1972, Alfa Romeo 1900 C Super Sprint 1955, Alfa Romeo Giulia Spider 1963, Alfa Romeo Giulia SS 1964, Austin Healey 100/6 del 1957 quest’ultima proveniente direttamente dalla Slovenia, una Jaguar E Type Spider 1963, Ferrari 208 GT4 Dino 1976, e tantissimi altri modelli, provenienti da molteplici regioni d’Italia.
Questo importante evento per il Club Cjmae di Jesi,  è oramai un appuntamento annuale molto atteso per tutti gli amanti ed appassionati del settore motoristico storico italiano, che ha l’intento di promuovere la cultura dei veicoli storici e al contempo associarvi insieme iniziative turistico culturali del nostro territorio, offrendo nuova conoscenza di luoghi ed itinerari da scoprire, come infatti è stato con la visita all’Antica Cantina di S. Amico di Morro d’Alba, la visita del Centro storico di Jesi e la possibilità di far godere a tutta la popolazione presente la nostra Piazza della Repubblica, in concomitanza della mostra statica delle auto storiche.
Ulteriore elemento qualitativo che ha contraddistinto positivamente l’evento motoristico, è stata la sfilata e presentazione una ad una delle auto storiche da parte del Presidente del Cjmae Luciano Trozzi, in presenza di moltissimi cittadini che erano appositamente pervenuti nel pomeriggio di Sabato 1 Giugno presso Piazza della Repubblica. Questo spettacolo offerto alla popolazione è stato molto gradito ed applaudito.
Come valore aggiunto alla manifestazione, il Club Cjmae, ha anche organizzato presso il Palazzo dei Convegni di Jesi, un Seminario dal titolo “ Alfa Romeo Giulia Spider: ottimo equilibrio fra design e tecnica “ svolto dalla Commissione Cultura ASI.
La manifestazione è proseguita l’indomani 2 Giugno 2019, con una passeggiata automobilistica su di un itinerario paesaggistico marchigiano, con lo scopo di raggiungere la città di Offagna (An), dove è stata organizzata per tutti i partecipanti, una esclusiva visita guidata alla Rocca Medievale e del centro storico, anch’essa risultata entusiasmante.
La manifestazione si è conclusa con la consueta conviviale e premiazione degli equipaggi presso il Ristorante Erard di Montecarotto, esprimendo a tutti un caloroso arrivederci al prossimo anno.                                                                                                                          
Il Cjmae è pienamente consapevole che tutto ciò che è stato possibile fare e raccontare su questa bellissima e ben riuscita manifestazione, è stato grazie alla piena volontà di collaborazione che l’Amministrazione Comunale Jesina ha dimostrato, e ringrazia questo chiaro intento.












 

ASI Motoshow 2019

6 centauri del CJMAE in pista a Varano dei Melegari all’ASI MOTO SHOW, un evento di moto storiche per eccellenza che si è svolta presso all’Autodromo Riccardo Paletti nei giorni 24-25-26 Maggio, alla presenza di un pubblico di appassionati, che hanno potuto assistere a un vero e proprio museo in movimento di motociclette di tutti i generi e di tutte le epoche, dai motoveicoli dei primi del ‘900 alle rombanti moto da competizione degli anni ’80 e ’90, dalle m...oto che hanno fatto la storia ai prototipi più rari. I partecipanti sono stati oltre 500 provenienti da tutta Europa, con una consistente presenza di francesi e cecoslovacchi per un totale di 750 moto in pista, e circa un migliaio di moto esposte nel paddock.
Significativa anche la presenza di FIVA (Fédération Internationale des Véhicules Anciens) con un proprio stand, nel quale erano esposte alcune moto dal valore storico assoluto.
Hanno partecipato a questo grande evento anche numerosi Campioni: Giacomo Agostini presente insieme al figlio Giacomino, Freddie Spencer, Pier Paolo Bianchi, Carlos Lavado, Steve Baker, Christian Sarron, Hubert Rigal, Jean Francois Baldè, Peter Balaz e Roberto Gallina, che si sono potuti confrontare, rimanendone favorevolmente impressionati, con i motociclisti del CJMAE qui, in ordine alfabetico: Barchiesi Bruno, Coacci Fiorenzo, Ferrini Adriano, Fittajoli Fabio, Margarucci Pierino e Piccioni Pietro. Fortunatamente la pioggia caduta solo il sabato notte e la domenica, ha permesso ai nostri impavidi prestazioni da record!



Vallesina in Moto 2019

Lo spirito del motociclista non si è minimamente assopito nemmeno Domenica 19 di un Maggio mai così piovoso, così che oltre 40 moto in gran parte ante guerra e certificate ASI sono state guidate dai propri fortunati proprietari per partecipare alla XXI edizione” VALLESINA IN MOTO” ormai un motoraduno imperdibile organizzato dal CJMAE Club Jesino Moto ed Auto d’Epoca tenuto a Jesi con concentrazione in Piazza della Repubblica.
Dopo l’iscrizione tutti a Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, per la conferenza pubblica: “ 50 ANNI FA AVVENNE. Le moto per piacere ai giovani”, relatore di eccezione il neo presidente della Commissione Cultura ASI Dott. Luca Manneschi, che un attento pubblico ha ascoltato in religioso silenzio sullo sviluppo ed il cambiamento del motociclismo negli anni 60 -70. E’ stato illustrato, anche con evocati slide, come i ciclomotori da mezzo povero e da lavoro divennero un traguardo per i più giovani in cerca di libertà ed avventura.
Infine il raggiungimento di un sogno quello delle maxi moto e del declino della moto inglese a favore di quelle giapponesi con l’inserimento delle italiane Ducati, Laverda e Guzzi a stimolare i giovani ormai coinvolti nei moti contestativi mondiali.
Dopo una visita all'antico Caveau e alla quadreria della Fondazione, la partenza per Marina di Montemarciano nel suggestivo ristorante “ DA NIALTRI” dove sono stati ringraziati il relatore, il Commissario ASI Francesco Salvini e tutti gli intrepidi partecipanti.