Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Vespe e Lambrette Domenica 07 Luglio 2019 - Jesi (AN)




Iniziato per gioco tra amici scooteristi del CJMAE, con l’intenzione di “sfottersi” tra le opposte fazioni, il raduno Vespa e Lambretta è giunto, il 7 luglio, alla ottava edizione, con una crescente partecipazione da tutta Italia, quest’anno al giro erano presenti oltre 80 mezzi.

La concentrazione e la iscrizione è avvenuta nella Centralissima piazza della Repubblica a Jesi, appositamente aperta al traffico.
La lunga colonna ha preso il via alle 10,30 come sempre guidata dal Commissario manifestazioni moto del CJMAE, Simone Cesari, ed ha raggiunto il Lago Castriccioni formato dall’omonima diga, che per gentile concessione dell’Ente proprietario è stato possibile percorrerne il coronamento a bordo degli scooter e farvi sosta con le immancabili foto ricordo.
Poi tutti al Museo del Sidecar, dove, il conosciuto collezionista ed esperto Costantino  Frontalini, ha guidato il gruppo ad ammirare la Vespa più grande del mondo e ripercorrere la storia del sidecar dalle origini.
Per rinfrescarsi dalla calura estiva i partecipanti più acquatici si sono bagnati al vicino Parco Acquatico Eldorado, dove è stato anche servito il pranzo. La improvvisa pioggia non ha guastato la festa, perché ha colto la comitiva a tavola intenta alla conviviale.
Riuscita ed apprezzata la lotteria che ha visto assegnare 3 caschi integrali FM ad altrettanti fortunati partecipanti.
Dopo i saluti e le congratulazioni del Commissario ASI Federico Bartolomei; il bel tempo si è nuovamente concesso per permettere un tranquillo ritorno a casa. 
 
 
 

FIVA WORLD MOTORCYCLE RALLY 2019 - CJMAE presente !!!!!

 Tra le 130 moto partecipanti al FIVA WORLD MOTORCYCLES RALLY, di proprietà degli appassionati italiani, austriaci, svizzeri e tedeschi,  4 erano guidate da altrettanti soci CJMAE: Attilio Baldoni, Bruno Barchiesi, Adriano Ferrini e Ugo Santini a cui si è aggiunto a Trieste Giuseppe Sallese.
La manifestazione internazionale della Federation Internationale des Véhicules Anciens si è svolta dal 26 al 29 giugno in Istria e la rumorosa carovana è giunta l’ultimo giorno dalla Croazia e, dopo aver attraversato la Slovenia, è stata accolta al confine italiano e messe in mostra su una delle più belle piazze d’Europa affacciata sul mare, Piazza Unità d’Italia, dove a riceverli c’erano altre centinaia di moto storiche tirate a lucido e provenienti da ogni dove.
Sono state esposte in piazza anche alcune moto portate dal BMW Museum di Monaco di Baviera, tra cui una delle moto più importanti della storia del motociclismo: la 500 Kompressor RS 255 con cui Schors Meyer nel 1939 vinse il TT all’isola di Man.
Per molti appassionati è stata l’occasione per vedere dei mezzi rari e di prestigio perfettamente funzionanti in una cornice esclusiva posizionata a pochi passi dal mare.
Alle 14 tre biplani della 1° guerra mondiale hanno sorvolato la piazza triestina con tanto di fumo tricolore, poi le oltre 250 moto storiche presenti hanno sfilato sulla decina di km della gara in salita la Trieste-Opicina, fino al traguardo a Poggioreale, dove a tutti sono stati offerti prodotti enogastronomici locali.
  
 
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=6&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwimluGHvJbjAhXBCewKHRjCBgMQFjAFegQIAxAB&url=http%3A%2F%2Fwww.inmoto.it%2Fnews%2Fepoca%2F2019%2F07%2F02-2240525%2Frally_fiva_2019_il_raduno_depoca_un_successo%2F&usg=AOvVaw295Sxc9fmWzfEqzFap-KNH