Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Raduno Fiat 500 e derivate Domenica 21.09.2014


Per il 15° anno consecutivo le storiche, rombanti e colorate Fiat 500 e derivate si sono radunate a Jesi. Alla manifestazione, organizzata dal CJMAE, sono arrivate, in una giornate ancora estiva, presso i piazzali dell’ESISFLOR di via Pindelmedico oltre 90 tra Topolino, 500 e Bianchine. I partecipanti venuti anche dalle regioni limitrofe hanno potuto godere dell’ospitalità del socio Terzo Dottori, promotore dei raduni Fiat 500, che non ha fatto mancare la musica dell’orchestra la Damigiana che ha coinvolto molti in un improvvisato saltarello, graditissima poi è stata la colazione caratterizzata anche dalla distribuzione di panini con porchetta. Con il massimo ordine, le vetturette si sono mosse attraversando Pianello Vallesina, Castelbellino, Monteroberto, Maiolati, Cupramontana, Apiro e Mummuiola tra la curiosità dei bambini e del pubblico adulto al quale queste auto risvegliano piacevoli ricordi. Arrivo alla bellissima Villa Della Rovere a San Vittore di Cingoli, dove si è consumato il pranzo a base di pesce e si è proceduto ad omaggiare i partecipanti con prodotti tipici e ad una estrazione di premi, che ha impegnato due divertiti bambini venuti da San Marino con i genitori, a bordo di una Fiat nuova 500 prima serie.



Stand cjmae presso la Fiera di S. Settimio a Jesi 23.24.25 Settembre 2014

Quest'anno in occasione delle tradizionali fiere di San Settimio a Jesi giorni 23/24/25 Settembre presso il nostro Stand Cjmae, ubicato 10 metri a sinistra dall' entrata di Porta Valle zona Stazione Corriere, nel CENTESIMO ANNIVERSARIO DALLA SUA COSTRUZIONE sarà in esposizione una moto unico esemplare in Italia "NSU 1000 SIDECAR" ANNO DI COSTRUZIONE 1914 LO STESSO MODELLO VENIVA UTILIZZATO DAI GENERALI AUSTRIACI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE. Presenza fissa dei nostri volontari per dare informazioni a tutti gli appassionati e possessori di veicoli storici





Pane Nostrum 2014

Dal 18 al 21 Settembre si è svolta la XIV° Edizione di Pane Nostrum a Senigallia. All'interno della manifestazioni tra le tante attrattive c'era (come da diversi anni) la Rievocazione storica della Trebbiatura organizzata dal nostro Commissario Tecnico Trattori Sandro Barchiesi e dagli amici dell'A.S.D Catellaro 2001. Sono state messe in mostra tutte le macchine agricole utilizzate in agricoltura fin dagli anni ’20, tra cui la “Spulatura” che veniva utilizzata per ripulire il grano raccolto dalla paglia e da altro. Dopo la lavorazione il grano migliore veniva destinato alla nuova semina e alla produzione del pane.
 



 

2 Giorni x 2 Ruote 2014

25 motociclisti del CJMAE si sono ritrovati di primo mattino di sabato 30 agosto ai giardini pubblici di Jesi per il cimento 2 ruote x 2 gg.
Il segretario Bruno Barchiesi aveva pianificato nei minimi particolari la manifestazione che ha condotto i soci a bordo delle loro moto d'epoca e
numerose signore, oltre che in sella e passeggere sui sidecar, anche con un minibus, a Camerino, via Cingoli-Sanseverino-Castelraimondo, prima in visita  allo Stabilimento Pasta Fresca Camerino, poi al Palazzo Ducale della città.
Sosta per pranzo nell'Agriturismo Le Arcate di Santangelo. Nel pomeriggio partenza per l'impegnativo e divertentissimo percorso della Val Nerina sino a  Spoleto. Qui l'acquartiramento all'Hotel  Albornoz e subito il giro della città, accompagnati dal presidente del CAMES di Spoleto, Dott. Pietro  Testaguzza, e dal sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, motociclista  anch'egli. Alla cena conviviale oltre i dirigenti del CAMES è intervenuto il campione motociclistico Remo Venturi, che nel corso della serata ha raccontato alcuni curiosi aneddoti della sua splendida carriera, ricordando le sue vittorie alla Milano Taranto e al Motogiro d'italia oltre ai duelli con Provini e Agostini. Alla domenica partenza per Assisi attraverso strade interne e sosta- esposizione in Piazza Santa Chiara con visita guidata alla città di San  Francesco. Per riprendersi dalle fatiche del viaggio e della camminata nelle antiche vie  di Assisi, pranzo al Ristorante Da Angelo. Ripartenza per casa attraverso il Passo Cornello con divertimento assicurato  da plastiche pieghe sino a Fabriano presso il Ristorante la Castellaia, situato in un panoramico colle con vista su Fabriano e sui monti circostanti, per una fresca cocomerata. Poi tutti a casa con un cielo che diventava sempre più nero e fulmini e saette in lontananza. Il presidente Fabio Fittajoli ringrazia tutti gli organizzatori, le staffette ed i partecipanti per il comportamento tenuto su strada e per l'allegria e cordialità che ha regnato sovrana, accompagnata come sempre da simpatici
scherzi e sfottò tra gli esperti centauri.