Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Gran Tour delle Marche 2010

Dal 17 al 19 Settembre si è svolta con grande successo la seconda edizione della manifestazione organizzata dai Club Asi della provincia di Ancona CAMSA di Ancona – CJMAE di Jesi – L. FAGIOLI di Osimo - MOTORI D’EPOCA di Senigallia, dal Club ASP “DORINO SERAFINI“ di Pesaro e dalla SCUDERIA MARCHE motori storici di Macerata. Ospiti d’eccezione il Presidente dell’ASI Avv. Roberto Loi e Pietro Piacquadio, Presidente della Commissione Nazionale Manifestazioni dell’ASI. L’evento, inserito nel Trofeo Marco Polo, ha consentito di apprezzare il territorio marchigiano avvicendando visite di carattere culturale a strade e percorsi – già teatro di numerose MILLE MIGLIA – paesaggisticamente affascinanti e tecnicamente impegnativi, per le vetture più ancienne. Nel pomeriggio del 17 ritrovo e operazioni di verifica per 60 equipaggi venuti anche dall’estero a Pesaro, presso il noto Museo Morbidelli, che ospita una delle più importanti collezioni di moto del mondo, quindi spostamento con tour della riviera fino a Gabicce mare, dove gli equipaggi hanno pernottato. Sabato 18 la classica dolcezza del paesaggio marchigiano e in particolare del Montefeltro ha accolto i partecipanti a Urbino, patrimonio dell’Unesco, stupendoli con le meraviglie del palazzo ducale e la stupenda ambientazione della cittadina del Duca Federico. Il Sindaco e l’Assessore Maria Clara Muci hanno dato personalmente agli ospiti il benvenuto e il saluto della città. Il pubblico presente è stato coinvolto dal fascino delle auto storiche parcheggiate nella piazza antistante il Palazzo ducale e dalla loro elegante sfilata in uscita dalla città. Il corteo si è diretto quindi verso Acqualagna (PU), e ha sostato per il pranzo presso il ristorante “ La Ginestra”. Qui il benvenuto è stato portato dal Presidente del Consiglio Regionale Vittoriano Solazzi e dal Presidente del Consiglio Provinciale di Pesaro-Urbino. Nell’ampio piazzale del Ristorante si è svolta la prima gara di regolarità – “Trofeo Marcheshire”, quindi si è attraversato il Passo del Furlo fino a Belvedere Ostrense (AN), splendido borgo medioevale dell’entroterra anconetano, accolti dal Sindaco e da un buon bicchiere del locale “ Lacrima”. La destinazione finale della giornata è stata Numana (AN), splendida località della Riviera del Conero, dove, presso l’Hotel Scogliera si è svolta l’ottima cena di gala, con circa 150 invitati. Qui, la serata si è conclusa con una lettura teatrale su “Il Futurismo e l’automobile”. Domenica mattina il ritrovo era ad Osimo (AN), la città del famoso trattato firmato nel novembre 1975 dall’Italia e dalla Jugoslavia. Il meraviglioso panorama che si gode dai giardini del Monumento di Piazza Nuova ha fatto da scenario alla seconda prova di abilità del Tour, denominata “Trofeo Luigi Fagioli”. Traguardo finale dell’evento è stato il magnifico Castello Pallotta di Caldarola, altro bel Borgo marchigiano in provincia di Macerata, dove, dopo la visita del castello stesso, si è svolto, al suono allegro di organetti e tamburelli, il pranzo conclusivo. Le premiazioni, ricche di coppe e doni degli Sponsor, si sono svolte nel piccolo e prezioso teatro di Caldarola, uno dei 100 teatri storici delle Marche, la regione italiana con il maggior numero di teatri attivi. Gli organizzatori hanno mostrato la loro piena soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento, rinviando al prossimo anno la replica con la partecipazione, augurata, di altri CLUB ASI della regione, in modo da poter estendere i percorsi anche nelle province di Fermo ed Ascoli Piceno. Chi ha vinto le gare? Ecco le classifiche ufficiali, stilate dai sempre bravi e professionali cronometristi della Federazione Italiana Cronometristi.





 

Nessun commento: