Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Gran Tour delle Marche 2009


Un successo superiore ad ogni più rosea aspettativa, sia come partecipazione, che come consensi, è stato il gran Tour delle Marche, un evento turistico-culturale con prove di abilità per auto storiche, svoltosi il 18-19-20 settembre. Sono state ammesse, infatti, più delle 60 vetture previste, in considerazione della qualità e del pregio delle auto, tutte rigorosamente certificate ASI, provenienti anche da fuori Regione. Oltre la metà degli equipaggi veniva infatti da Umbria, Toscana, Lazio, Emilia Romagna. Pienamente centrato lo spirito dell’evento, che è stato fortemente voluto dai Clubs organizzatori: Club Auto Moto Storiche Ancona, presieduto da Marco Nocchi, Club Motori d’Epoca Senigallia, presieduto da Ampelio Coppa, Autoclub Luigi Fagioli Osimo, presieduto da Sandro Freddo e Club Jesino Moto Auto d’Epoca, presieduto da Fabio Fittajoli, con una coesione mai verificatasi nella storia dei sodalizi marchigiani, come sottolineato dagli Assessori Regionali Fabio Badiali e Vittoriano Solazzi, dal Sindaco di Pergola Francesco Baldelli, dagli Assessori Comunali Bruna Aguzzi di Jesi, Sandro Antonelli di Osimo, Marta Oradei di Pergola, Romana Mataloni di Ancona e Gennaro Campanile di Senigallia, tutti intervenuti alla manifestazione, mettendo in evidenza il merito degli ideatori, che sono riusciti a far conoscere ai molti partecipanti, musei, centri storici e luoghi suggestivi in un continuum di mare e colline, alla scoperta di eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche delle Marche, l’unica Regione al plurale. Peculiarità dell’avvenimento è stato l’utilizzo di vari mezzi di locomozione d’epoca. Oltre alle auto, radunatesi a Frasassi, dove è stato possibile visitare le grotte, il treno a vapore ha trasportato i partecipanti in esclusiva sulla storica linea non elettrificata Fabriano-Pergola, qui un pulmann dei primi anni ’60, gentilmente messo a disposizione dal Presidente diCommissione ASI Roberto Sarzani, ha svolto il “servizio di linea” dalla stazione al museo, per ammirare i famosi e pregevoli “bronzi dorati”. Ritornati a Fabriano, sempre sul treno a vapore, che, con il caratteristico fumo e rumore, ha attirato con il suo fascino numerosi spettatori, che hanno seguito il tragitto del mezzo delle ferrovie, risalente al 1922, le auto storiche hanno proseguito alla volta di Sassoferrato, Arcevia, Jesi, sostenendo prove di abilità a tempo del Trofeo Marcheshire, sponsor della manifestazione, insieme con la Scuderia Luigi Fagioli di Osimo, la Regione Marche, il Comune di Senigallia, la casa vinicola Sartarelli, la concessionaria Lucesoli e Mazzieri. La conviviale di Jesi è stata rallegrata da musiche, anch’esse degli anni 30-40. Il giorno 20 ad Osimo è stato rievocato il Trofeo Luigi Fagioli, che si svolge, come ai tempi eroici del motorismo, sul circuito stradale Stazione di Osimo-Osimo. La carovana è giunta poi ad Ancona, dove è stata accolta all’interno della caratteristica Mole Vanvitelliana. Gran finale e premiazioni a Senigallia nella suggestiva Rotonda sul Mare.Primo assoluto del Trofeo Gran Tour delle Marche è risultato l’equipaggio Mariotti - Amacio di Perugia su Alfa Romeo SS del 1959.

Raduno moto a Camerata Picena

Il compatto gruppo dei motociclisti del CJMAE domenica 13.09.2009 sfidando la prevista pioggia, alla quale sono invece sfuggiti, sono stati ospiti del Comune di Camerata Picena, che aveva organizzato in maniera impeccabile il primo raduno per moto d'epoca.
Divertente come sempre la compagnia ed i piccoli imprevisti sono stati immediatamente rimediati dai meccanici-motociclisti e dagli amici dei sidecar che si portano con se tutto per la riparazione e ripartenza delle amate moto.