Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

ASI – Mili -Transport & Tractors Show 2008



Il 20/21/22 giugno si è svolto a Bologna all’interno del Parco Museale “Memoriale della Libertà” di Edo Ansaloni, il primo evento nazionale organizzato dall’ASI (Automotoclub Storico Italiano) riservato ai veicoli militari, agli autocarri trasporto merci, ai veicoli speciali, alle corriere, ai trattori e alle macchine per l’agricoltura. Si è deciso di svolgere la manifestazione a Bologna in quanto questo luogo costituisce ad oggi un’importante cornice per i mezzi storici partecipanti, poiché sede della ricca collezione storica e autoveicolistica di Edo Ansaloni, che ha presentato un Autobus Cinema costruito dalla Macchi-Bussing per olimpiadi di Roma, che consentiva la proiezione di film con proiettore classico, su uno schermo posto alle spalle del guidatore. Si tratta di un veicolo unico e quasi nuovo, che dopo il 1960 non fu più usato. A questo evento hanno preso parte 60 mezzi militari di indubbio interesse storico, in quanto hanno partecipato alle due Guerre mondiali; inoltre si sono presentate le motociclette BSA, Guzzi, Gilera, le mitiche Zundapp e le BMW con carrozzino. Tra i veicoli a quattro e più ruote si sono potute osservare in tutto il loro ricordo storico, le Jeep, per poi passare ad autocarri medi Dodge e SPA, pesanti GMC e SPA Dovunque, ai corazzati leggeri i famosi “alf truck” e un importante gruppo di carri pesanti M15, M18 e Sherman, agli anfibi e ai carrelli per trasporto di carri e di pezzi d’artiglieria. Tra i veicoli da trasporto, abbiamo trovato tutti quei i mezzi che hanno caratterizzato un’epoca a cominciare con i Fiat 15 Ter, 18 BL e 18 BLR protagonisti dell’inizio secolo e largamente usati anche in “grigioverde” nella Prima Guerra Mondiale. Tutte le marche sono state rappresentate nei più diversi allestimenti, Fiat, Lancia, Alfa Romeo, OM, Isotta Fraschini e la svizzera Saurer; 4 corriere tra le quali una rarissima, su telaio OM Titano del 1930, appena restaurata, che fa parte della collezione Righini, veicoli speciali quali un’autopompa su telaio Fiat 690 in uso alla raffineria API di Falconara e alcuni camper storici motorizzati Alfa Romeo. Le tre giornate si sono articolate su un vasto programma che ha visto arrivare tutti i mezzi nella giornata di Venerdì 20 Giugno, per poi muoversi il giorno dopo , in una escursione nei dintorni di Bologna lungo le strade che rievocano sia i percorsi frequentati dall’Autotrasporto, che gli eventi bellici della II° Guerra Mondiale. La manifestazione è giunta poi al termine nella giornata di domenica 22, con delle esibizioni in loco, di alcuni mezzi storici e agricoli e con i ringraziamenti del presidente dell’ASI Avv. Loi il quale, sentitamente commosso per via dei ricordi tornati alla mente e legati ad una fase della propria vita comune a molte altre persone presenti, si è prodigato nel salutare e ringraziare il Sig. Edo Ansaloni per la sua ospitalità e disponibilità. I suoi sentiti apprezzamenti di stima e di amicizia sono poi andati a tutta la commissione organizzatrice, ai suoi tre collaboratori e alle rispettive segretarie, tra cui il nostro past president Roberto Sarzani. Ovviamente a tale manifestazione non poteva mancare una piccola ma importante rappresentativa del nostro club tra cui ha fatto bella mostra di se il LANCIA JOLLY mezzo di proprietà del club C.J.M.A.E ed alcuni soci/consiglieri (Palladini Benito, Battoccolo Mario, Frulla Marcello, Santarelli Mario, Cesari Simone, Toti Luca, Scarpini Emanuele, Ferrato Roberta). VEDI FOTO

Raduno auto "FEDERICO II TRA I CASTELLI DEL VERDICCHIO" XI° EDIZIONE


Nelle due giornate del 1 giugno e del 2 giugno, si è svolta l’11° edizione “Federico II tra i Castelli del Verdicchio”, manifestazione organizzata puntualmente come ogni anno dal club CJMAE di Jesi.Grazie anche alla splendida giornata del 1 giugno, molte sono state le auto vetture rigorosamente d’epoca tra cui FIAT, ALFA ROMEO, FERRARI, LANCIA, PORSCHE, JAGUAR, MG, TRIUMPH, DKV….. che si sono presentate puntuali al punto di ritrovo in P.zza dela Repubblica a Jesi e con enorme piacere da parte del club, hanno preso parte a queste due giornate non solo soci dei club limitrofi (Perugia, Ancona, Osimo, Macerata, Senigallia, Foligno, Assisi ) ma si è presentato anche un equipaggio proveniente da Roma. La giornata si è articolata poi su visite di alcuni siti culturali propri del territorio di Jesi, tra cui la Pinacoteca Comunale e la Biblioteca, per poi trasferirsi sul territorio di Osimo, dove gli equipaggi hanno sostato al ristorante “Ada” e dal quale poi sono partiti alla volta della visita guidata presso le Grotte del Cantinone. La prima giornata è poi volta al termine, con il trasferimento degli equipaggi che passando per la zona dell’Aspio e per i comuni di Polverigi e Chiaravalle, sono poi arrivati sul lungo mare di Senigallia, dove hanno pernottato all’Hotel Cristallo e grazie anche alla presenza dell’Associazione Carabinieri in Congedo di Jesi che hanno sorvegliato per l’intera notte tutti i mezzi storici posteggiati nel piazzale della Libertà , tutti gli equipaggi si sono potuti rilassare e preparare per la cena. Il comitato del club CJMAE ha organizzato per l’occasione una serata di gala, dove tutti i partecipanti si sono ritrovati non solo a tavola con della buona cucina a base di pesce, ma la serata è stata allietata anche dalla partecipazione del gruppo musicale di Jesi “Burro e salvia” che ha riproposto canzoni in tema con il raduno; dal loro repertorio infatti sono state proposte “Marameo perché sei morto” – “ Col sole in fronte” e tante altre che hanno suscitato piacevoli ricordi ai presenti alla serata.
Il giorno seguente 2 Giugno tutti i partecipanti si sono poi trasferiti ad Arcevia dove sono stati accolti dall’Assessore Comunale, la quale ha gentilmente offerto un aperitivo di ben venuto ed ha permesso una visita guidata alla mostra del Signorelli. La giornata è volta al termine subito dopo aver pranzato presso il “Park Hotel” dove sia il presidente AVV. Fabio Fittajoli, sia tutti i membri del comitato hanno premiato gli equipaggi presenti, con una speciale menzione ai Sig. Cecchipaone , in qualità di partecipante proveniente da più lontano (Roma).
Il club ringrazia quanti hanno partecipato a questa manifestazione augurandosi di ritrovare tutti gli amici partecipanti anche il prossimo anno!!!