Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Club Jesino Moto Auto d'Epoca

Eva al Volante 2019

Il CJMAE ha contribuito, insieme agli altri Clubs Marchigiani, alla riuscita di “ Eva al Volante”, evento organizzato da ASI Automotoclub Storico Italiano, riservata a tutte le Ladies appassionate di auto storiche, che ha preso il via l’8 Marzo, Festa della Donna, e si è concluso domenica.
La manifestazione si è svolta nelle Marche e ha visto protagoniste le città di Recanati, dove è stata visitata la casa del poeta Giacomo Leopardi, Osimo e il suo splendido Santuario di San Giuseppe da Copertino e il Teatro La Fenice, dove si è svolto il concerto della cantante Silvia Mezzanotte, Castelfidardo dove i partecipanti hanno potuto visitare lo stabilimento Vesta  e il ciclo produttivo del “cristallo acrilico”, Jesi con esposizione delle auto in Corso Matteotti e con visita alla Pinacoteca di Palazzo Pianetti e al Museo Archeologico ed a seguire la conviviale presso l’Hotel Federico II, alla presenza dell’assessore Marialuisa Quaglieri, Senigallia con la sua imponente e sontuosa Rocca Roveresca e Ancona dove si è conclusa, nella Mole Vanvitellianna con un convegno dedicato alle donne con la presenza  delle Istituzioni locali e di alcuni personaggi di spicco della politica italiana, una su tutte la Senatrice Anna Cinzia Bonfrisco che ha portato la sua testimonianza di donna e appassionata di auto storiche.
Le prove di regolarità con pressostati ha visto vincitrice il medico anconetano Silvia Pierdicca coadiuvata dal marito Sauro Stacchi, su Lancia Beta Spider, premiati insieme ad altri 14 equipaggi da Leonardo Greco, organizzatore e Presidente Commissione Nazionale Manifestazione Auto, Maurizio Speziali, Presidente ASI, Mauro Pasotti e Alberto Scuro Vice Presidenti ASI e numerosi consiglieri.


Cultura, divertimento, momenti di riflessioni e condivisione, sono stati i punti di forza di questa manifestazione voluta da ASI per sottolineare come la Federazione voglia mettere al centro dei suoi progetti anche la donna, rendendola parte attiva del movimento e protagonista di altri eventi.
Tanti gli argomenti trattati durante questi giorni, ma sicuramente il più vicino al mondo femminile è stato quello relativo a Europa Donna Italia. Il direttivo ASI ha deciso che Eva al Volante fosse anche un mezzo per sostenere questa associazione internazionale nel realizzare il primo, completo e autorevole portale di orientamento per la prevenzione e cura del tumore al seno. Una Guida Italiana on line che offrirà informazioni autorevoli e validate dai migliori specialisti italiani, risposte chiare sulla patologia e sulle terapie e orientamento sui centri di cura più appropriati. 

Manovella D'oro 2018

Anche quest’anno il CJMAE ha ricevuto la Manovella D’oro, premio assegnato ai club federati ASI che hanno organizzato il miglior raduno auto d’epoca in Italia !!!!







ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL 50% DEL BOLLO PER AUTO DA 20 A 29 ANNI

Con il maxiemendamento alla Legge di Bilancio 2019 definitivamente approvata il 31 dicembre scorso è contenuto anche un provvedimento che riguarda i veicoli storici. In particolare le auto cosiddette ultra “ventennali”, quelle con un’età compresa tra i 20 e 29 anni: per loro arriva uno sconto sul bollo con una riduzione dell’importo del 50%, ma con alcune condizioni vincolanti da rispettare.
Il testo della norma della manovra 2019: «1-bis. Gli autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i 20 e i 29 anni se in possesso di certificato di rilevanza storica di cui all’articolo 4 del decreto ministeriale 17 novembre 2009, rilasciato dagli enti di cui al comma 4 dell’articolo 60 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e qualora tale riconoscimento di storicità sia riportato sulla carta di circolazione, saranno assoggettati al pagamento della tassa automobilistica con una riduzione pari al 50%».
 

Dunque il beneficio del 50% non verrà applicato automaticamente e indistintamente a tutte le auto ma solo a quelle in possesso del CRS (Certificato di rilevanza storica), che può essere richiesto al CJMAE, club federato ASI e con l’annotazione di veicolo di interesse storico riportata sulla carta di circolazione.

 
RIGUARDO ALLA PROCEDURA PER L’ANNOTAZIONE DEL CRS SULLA CARTA DI CIRCOLAZIONE IL CJMAE E’ A DISPOSIZIONE PER GLI OPPORTUNI CHIARIMENTI

NOVITA !!!!!! riduzione del bollo al 50% per le vetture dai 20 ai 30 anni

 
Il regalo di Natale dell’ASI si è concretizzato nell’emendamento alla Finanziaria che prevede, per tutto il territorio nazionale, la riduzione del bollo al 50% per le vetture dai 20 ai 30 anni.

Unica condizione per ottenere la riduzione della tassa è che i veicoli dovranno essere provvisti di CRS, ovvero il Certificato di Rilevanza Storica rilasciato dall’ASI; la presenza del documento che attesta la teorica rilevanza storica del mezzo, dovrà essere obbligatoriamente trascritta sulla carta di circolazione. Si tratta di una condizione apparentemente gravosa (già ci immaginiamo a gennaio le code in motorizzazione per le trascrizioni) ma che in realtà è propedeutica ad ulteriori misure a vantaggio degli appassionati.

Per quanto pagare metà “bollo” sia comunque meno vantaggioso, per i proprietari di veicoli ventennali, rispetto alla situazione pre-governo Renzi, questa misura rappresenta un successo indubbio per l’ASI e per i Clubs federati tra cui il CJMAE.

Questa la situazione ad oggi. Ora l’emendamento dovrà tornare alla Camera per l’approvazione, sul cui esito non sono previste sorprese, e poi sarà Legge dal 2019.

Ovviamente nulla cambia per le facilitazioni assicurative che i veicoli iscritti all’ASI godono tuttora.
 

Cena Sociale 2018


Alla presenza del Presidente dell’ASI, Maurizio Speziali e della signora Ivana, si è tenuta il 1 dicembre la cena degli Auguri del CJMAE all’Oasi di Staffolo.
Come sempre un folto gruppo di Soci con le famiglie ha colto l’occasione di salutarsi augurandosi un buon Natale e un anno nuovo felice e sereno. Gradita la presenza di Presidenti e Rappresentanti dei Clubs di veicoli storici più vicini ed amici.
Nel corso della serata il Presidente ASI ha raccontato dell’impegno della Federazione nei confronti dei politici per rimediare alla punitiva legislazione nei confronti dei possessori di veicoli storici, in particolare la richiesta di esenzione dal bollo per i veicoli ultra venticinquennali e la revisione ogni 4 anni. Dopo una gradita conviviale a base di pesce, il Presidente Fabio Fittajoli ha ringraziato i componenti del Direttivo per la eccellente organizzazione dell’evento, augurando anche egli i migliori auguri per un proficuo nuovo anno sociale

Vecchi sapori d'autunno 2018

Organizzata dall’amico Pietro Piccioni l’esposizione di auto d’epoca a Belvedere Ostrense, in occasione della manifestazione Vecchi Sapori d’Autunno 2018.
Gli equipaggi del CJMAE  hanno potuto visitare nella mattinata di domenica 18 novembre il mercato nella piazza del paese e la mostra fotografica collettiva “I Colori del Cibo” e  “Siamo obiettivi” nonchè la mostra di pittura personale di Romina Ragaglia.
Pranzo offerto dalla pro loco, con il gradito saluto ed il ringraziamento per la partecipazione da parte del Vice Sindaco Bruno Bocchini.

Tour dell'Olio 2018



Il raduno auto storiche più numeroso dell’anno, organizzato dal CJMAE si è tenuto domenica 11 novembre 2018 con la manifestazione TOUR DELL’OLIO VERGINE D’OLIVA.
Ben 65 equipaggi e oltre 130 partecipanti hanno approfittato di una vera e propria estate di San Martino per scaldare i motori dei propri mezzi d’epoca e confluire al mattino presso il piazzale antistante a PUNTO GOMME 60 a Marina (ex Naspetti) in via Adriatica 19-21 in comune di Falconara Marittima, dove, grazie all’ospitalità del Presidente del Museo del Trasporto Ferroviario, dott. Giorgio Moreschi, uno dei principali collezionisti privati di treni, locomotive, vagoni e vario materiale ferroviario collegato in particolar modo alla storia locale, si sono potute vedere le ultime acquisizioni della ampia collezione, con la illustrazione dei mezzi da parte dello stesso proprietario.
La lunga colonna di veterane si è poi messa in movimento sino a giungere a Scapezzano, panoramica frazione di Senigallia, dove era in corso la FESTA DELL’OLIO NUOVO, con visita guidata al Frantoio Belfiore sito in un palazzo del 1700, dove si è sempre tramandata la tradizione olearia, con macchinari d’epoca, ma che ha subìto nel tempo una evoluzione rimanendo però simbolo di una tradizione di olivicoltura ormai centenaria capace di ricreare il gusto unico ed inimitabile dell’olio di una volta.
Per finire la conviviale, con un gustosissimo pesce dell’Adriatico al ristorante Corral di Scapezzano. Nell’occasione si è ricordata la compianta Liana Campanelli, con la consegna da parte del Presidente del CJMAE, avv. Fabio Fittajoli, di una targa al marito, sig. Ivano Campanelli e alla figlia, con un lungo, sentito e commovente applauso di tutti coloro che l’hanno conosciuta nei tanti raduni e che la apprezzavano per la sua vivacità, amicizia e generosità

Gita alla Fiera di Padova 2018

Auto e Moto d’Epoca di Padova rappresenta da 35 anni l’appuntamento italiano per eccellenza del motorismo storico. Il CJMAE non poteva mancare e il 27 ottobre, con Marco alla guida del pullman; tutti ad incontrarsi con le anime della passione.
Quest’anno presente per la prima volta la Shelby American con le affascinanti Cobra, e altre case con le nuove produzioni accanto alle loro antiche icone, così in un unico stand la FCA Heritage con Abart, Alfa, Lancia e Fiat, in evidenza quest’ultima con la S 61 Gran Prix del 1908, antesignana della Formula1 con un mostruoso 4 cilindri di 10.000 cc., la Bentley con una sportiva 3000 del 1925, la Volvo con la prima Station Wagon la 445 Duett, la Mercedes con “ali di gabbiano” 300 SL del 1954, la McLaren con una M1/C, la Maserati con la prima monoposto sponsorizzata la “ELDORADO” in pista a Monza nel 1958 con Stirling Moss, le Porsche tantissime e tutte belle.
Ovviamente una marea di espositore e commercianti anche internazionali, infatti la Fiera patavina si conferma il più grande mercato europeo del settore dove i nostri gitanti non hanno perso tempo per ricercare gli introvabili ricambi.
Per i palati più raffinati si è tenuta anche l’asta di Bonhams con 44 lotti tra cui l’auto appartenuta ad Anita Ekberg, la JaguarXK140SE Rodaster del 1956.
Obbligatorio un incontro alla spazio ASI e con i tanti amici che hanno allestito anche gli stand di Clubs.
Una folla incredibile ed internazionale come non mai ha caratterizzato questa edizione, che ha messo a dura prova la resistenza dei partecipanti, che sono tornati a casa stanchi, ma soddisfattissimi.



Omologazione Auto

Alla sessione di verifica auto del 20 ottobre organizzata dal CJMAE era presente l’operatore tv inviato dall’ASI per rappresentare ed illustrare a livello nazionale una delle attività preminenti di federazione.
Erano infatti 38 le vetture provenienti da tutti i Clubs marchigiani, che i 10 tecnici coordinati dall’amico Pino Nardi, in poche ore hanno esaminato approfonditamente prima di concedere la agognata targa oro, ovvero il Certificato di Identità che permette al veicolo di partecipare alle manifestazioni ASI e che attesta la originalità del mezzo, con la conseguenza di elevarne il valore intrinseco e commerciale.
L’evento è pienamente riuscito grazie ai Commissari e Consiglieri ed Presidente del CJMAE sempre disponibili ed attivi nel perseguire gli scopi della Federazione.

Omologazioni Moto 2018

Jesi 13 Ottobre, di buon mattino 35 moto depoca sono confluite presso la Concessionaria Fiat, Scotichini e Pigliapoco per essere esaminate dal Presidente della Commissione tecnica moto dellASI, Stefano Antoniazzi, e dai Commissari Giuseppe Urbinati,  Sergio Sciapichetti  e Paolo Fontana. 
La sessione di verifica organizzata dal CJMAE è stata quanto mai approfondita per la importanza e qualità dei mezzi che ambiscono alla Targa Oro, con preziosi consigli degli esperti su particolari storici poco conosciuti ed identificativi di modelli ed anni di produzione. 
L occasione è stata motivo di un caloroso incontro tra amici motociclisti, che tra ricordi di avventure e discussioni tecniche hanno passato una piacevole e proficua mattinata. 
Come sempre il Presidente Fabio Fittajoli ha ringraziato i Commissari e Consiglieri del CJMAE che hanno reso possibile la seduta e il non facile disbrigo delle pratiche, con la costante assistenza dei soci interessati. 


 

Fiera S. Settimio 2018


Come ogni anno il CJMAE alla Fiera di S. Settimio, patrono di Jesi, che si tiene dal 23 al 25 settembre, ha allestito un proprio stand dove il pubblico che affolla per i 3 giorni il tradizionale mercato ha potuto ammirare le moto ed auto d’epoca che i soci hanno esposto in Zona Porta Valle, nell’ampia postazione sulla ex pista di pattinaggio che il Comune ha concesso allo scopo. Il 23 settembre poi per la Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca, indetta dall'ASI si è festeggiato il motorismo storico, avvicinando a questo mondo, nuovi e giovani appassionati incuriositi ed affascinati da questo mondo che raccoglie sempre più appassionati.

ASI WORLD TV

Dal 1° Ottobre sul canale Sky Sport 228 alle 22,45 andrà in onda il nuovo format televisivo ASI WORLD TV: immagini, interviste e rubriche per far conoscere al grande pubblico e ai soci le attività che l’ASI organizza su tutto il territorio nazionale. Verrà inoltre dato spazio ai Club per raccontare le loro manifestazioni, la loro storia e i progetti futuri.

Asi Auto Show 2018 CJMAE Presente !!!!






2 Giorni x 2 Ruote 2018


Alla 2 gg. X 2 ruote, manifestazione per moto d’epoca e per motociclisti duri e puri organizzata dal CJMAE, svoltasi il 25 e 26 agosto, non è mancata nemmeno la pioggia. I 30 partecipanti si sono presentati puntualmente alle 8.00 di sabato presso i giardini pubblici di Jesi, quando ancora il sole splendeva, nonostante le avverse previsioni meteorologiche, e subito la partenza  alla volta del castello di Frontone, dove ci si è potuti rifocillare con un abbondante aperitivo-merenda godendo di uno scenario magnifico dal M. Nerone a S. Marino e all’Adriatico. Ripartenza per Frontino, Borgo più bello d'Italia e Comune Bandiera Arancione che è per popolazione il più piccolo Comune della Provincia di Pesaro e Urbino e della Comunità Montana del Montefeltro, posto nel Parco Naturale del sasso Simone e Simoncello, ricco di bellissimi scorci panoramici, è dominato dal monte Carpegna. Fiore all’occhiello della località è il duecentesco convento di Montefiorentino, visitato grazie all’interessamento di fra’ Cirilli originario dello jesino. Dopo il pranzo al ristorante Biancospino si è ripresa la marcia per giungere attraverso godibilissime strade di montagna sino a Pennabilli, oggi in Romagna. Lasciate le amatissime moto nel confortevole garage del Hotel il Duca di Montefeltro,  tutti in giro tra le due alture impervie su cui sorge il capoluogo (ora chiamate "Roccione" e "Rupe"), da dove ebbero origine le comunità di "Penna" e "Billi" i cui toponimi (l'uno derivante dal latino "Pinna", vetta, punta, l'altro da "Bilia", cima tra gli alberi) fanno riferimento alla caratteristica conformazione dei due colli.
Iniziando a piovere cosa di meglio che fare un bagno nella piscina del Hotel sfruttando appieno anche l’invitante area benessere. Così ripuliti e rilassati e con un certo appetito i centauri hanno affrontato la cena presso una suggestiva macelleria nella piazza principale con numerosi assaggi di carne arrosto. In piazza era in corso una festa con orchestra romagnola ed alcuni motociclisti non hanno resistito al richiamo del ballo.
Al mattino seguente sveglia con pioggia, abbondante colazione ed adeguata vestizione, poi per non farsi mancare nulla attraversamento del monte Carpegna attraverso una fitta nebbia sino a giungere in piazza ad Urbania ospiti degli amici della Fiat 500 che avevano in corso un loro raduno, che si ringraziano per aver offerto l’aperitivo e la visita guidata della città e del palazzo Ducale.
Al caratteristico Passo del Furlo il pranzo. Tornato il sereno ritorno a Jesi attraverso Fossombrone, Mondavio, Corinaldo.
Le moto partecipanti nella maggior parte anteguerra, non hanno avuto alcun problema, contribuendo non poco alla contentezza dei partecipanti bagnati ma felici.
 


 

Foto e Video realizzate a Frontone da Domenico Di Basilio mediante un Drone